I Percorsi di Counselling e Orientamento possono essere sia individuali, che di coppia, che di gruppo. 

I gruppi hanno un numero limitato di partecipanti adeguato alla tipologia di percorso.

Gli incontri, in qualsiasi tipo di formula, hanno una durata ben definita nel tempo.

Ogni passo del percorso viene concordato col cliente in un processo di collaborazione e co-costruzione.

Counselling e Orientamento INDIVIDUALE

Il percorso, costruito a quattro mani col cliente, è volto a promuovere il benessere psicofisico della persona e al raggiungimento di obiettivi concreti. Va quindi ad agire sui momenti di difficoltà o di blocco stimolando le risorse necessarie al suo superamento, coerentemente con le caratteristiche della persona, in modo specifico e personalizzato. Il percorso individuale, oltre che sull'empowerment e l'orientamento, lavora anche sul miglioramento delle relazioni interpersonali in una visione olistica del benessere della persona.

GRUPPI di Counselling e Orientamento

Il counseling vede nel gruppo una risorsa ed un motore al cambiamento inimmaginabili. Tali percorsi vertono su temi specifici, hanno durate variabili e sono aperti a tutti i target.

Di seguito alcune delle tematiche proposte:

  • sostegno ai genitori nelle diverse fasi evolutive dei figli (anche nella fase pregenitoriale)

  • gestione dei conflitti

  • assertività e comunicazione efficace

  • orientamento ed empowerment

  • rafforzamento della coppia

  • competenze trasversali (soft skills)

  • come si cerca lavoro (strumenti strategie e approcci)

COUNSELLING AZIENDALE

Utilizzando i fondamenti dell'Analisi delle Organizzazioni e della visione sistemica, i percorsi di gruppo (indirizzati a gruppi di lavoro, manager, dirigenti, impiegati, liberi professionisti) sono volti ad incrementare il benessere nel contesto lavorativo; offrire strumenti per la gestione dello stress; migliorare la comunicazione interna (verticale e orizzontale); stimolare la motivazione; gestire i conflitti (specie in fasi di cambiamento); aumentare la coesione organizzativa con interventi di team-building. Il tutto volto ad ottimizzare il lavoro in termini di efficacia e di efficienza e quindi ad aumentare la produttività​.

Si offrono inoltre alle aziende formazioni sul diversity management, servizi di selezione e gestione del personale, costruzione di percorsi di inserimento lavorativo (matching domanda-offerta), consulenza per l'accesso alle politiche attive del lavoro. 

Percorsi di Orientamento per giovani e studenti

in collaborazione con la dott.ssa Monica D'Angelo

I percorsi di orientamento e riconoscimento del sé professionale proposti nascono a partire da una mappatura delle attitudini, dei desiderata e delle competenze di ciascun studente e durante la fase di studio e formazione possono rivelarsi estremamente utili per:

  • la messa in rilievo e mappatura di competenze personali, di base e trasversali al fine di maturare un’autonomia orientativa;

  • lo sviluppo della capacità di controllo critico sulle scelte in seno ai propri percorsi personali, al fine di promuovere il successo formativo e prevenire fattori di rischio e di dispersione; 

  • l’orientarsi nella costruzione di un pre-progetto professionale in funzione della conclusione del percorso formativo e della transizione in un nuovo progetto di studi o di ingresso nel mondo del lavoro;

  •  il riorientarsi attraverso l’individuazione di nuovi percorsi formativi o lavorativi soprattutto in presenza di esperienze di progettualità bloccata e/o di scelte formative non soddisfacenti. 

L’azione orientativa nel contesto scolastico vuole quindi potenziare le competenze orientative  personali di ogni persona, per rispondere a tale bisogno il percorso proposto si svilupperà attraverso 2 fasi di intervento, una prima fase di orientamento formativo e successivamente una seconda fase di attività di accompagnamento e di consulenza orientativa, finalizzate all’emersione e allo sviluppo di una progettualità individuale.

Le attività di accompagnamento, invece, servono a: costruire/potenziare il senso di iniziativa e di auto-progettualità degli studenti; li aiutano a utilizzare e valorizzare quanto appreso a scuola; li stimolano a “fare il punto” su se stessi, sugli sbocchi professionali, sui percorsi formativi successivi, sul mercato del lavoro; li guidano nel trovare una mediazione tra tutte queste variabili e a individuare un progetto concreto per realizzarle. Le finalità di tale intervento mirano a:

  1.  educare al valore delle scelte e alla responsabilità individuale e collettiva; 

  2.  incoraggiare la messa alla prova personale; 

  3.  eliminare i fattori possibili di insuccesso e a rafforzare l’autostima; 

  4.  rispettare le diversità individuali e il pluriculturalismo; 

  5.  valorizzare i risultati positivi e trasformare i negativi in future opportunità crescita.

Le attività possono riguardare l’intera classe (orientamento di gruppo), piccoli gruppi (orientamento di piccolo gruppo in risposta a bisogni orientativi specifici), singole persone (consulenza breve individuale e/o con i genitori).

 

COUNSELLING FAMILIARE

Ogni tipologia di famiglia si trova ad affrontare le fisiologiche difficoltà delle proprie fasi evolutive. Il counselling agisce facendo luce sui processi, sui modi di comunicare, ridefinendo le regole esplicite ed implicite e stimolando le risorse di tutti i componenti per il superamento del problema nel rispetto di tutte le diversità. I genitori vengono sostenuti nel loro compito educativo e nel rapporto a volte problematico con i figli.

COUNSELLING DI COPPIA

I percorsi sono rivolti non solo a coppie che stanno attraversando una crisi, ma anche a quelle che hanno un progetto di vita e che desiderano dotarsi di strumenti che contribuiscano al perdurare della loro unione, nel rispetto delle esigenze di ognuno.  Alcuni degli argomenti trattati riguardano la comunicazione efficace, l'assertività, l'educazione alle differenze, la gestione dei conflitti, le fasi evolutive della famiglia, i rapporti con i figli, le famiglie allargate e il "terzo genitore".