Chi sono

Counselling e Orientamento

Margherita Valori Counselling Roma
« Tutti dobbiamo chiederci (e sempre) se quel che stiamo facendo migliora e arricchisce la nostra esistenza. O abbiamo tutti, per una qualche innaturale deformazione, perso l'istinto per quel che la vita dovrebbe essere, e cioè soprattutto un'occasione di felicità? » T.Terzani

Sono una sociologa e un counsellor socio-educativo a indirizzo analitico-transazionale . Ho conseguito il mio titolo professionale triennale presso l'Istituto di Formazione e Ricerca per Educatori e Psicoterapeuti dell'UPS di Roma.

Lavoro come counselor, orientatrice, formatrice e esperta del mercato del lavoro presso lo Spazio di Orientamento alla Formazione e al Lavoro del CIES onlus con ragazzi dai 16 ai 30 anni e svolgo autonomamente attività di counselling individuale, di coppia e conduzione di gruppi di adulti e adolescenti su temi specifici.

Credo nel potere di autodeterminazione dell'individuo, nella diversità come risorsa e in una visione dell'individuo umanistico-esistenziale.

COS'È IL COUNSELLING

Il Counseling è un processo relazionale tra Counsellor e Cliente, un percorso in cui il cliente può accrescere il suo livello di autonomia e di competenza decisionale, mediante l’acquisizione di una maggiore consapevolezza dei propri bisogni e del proprio potenziale di risorse personali.


CHI È IL COUNSELLOR
Il Counsellor è la figura professionale che aiuta il cliente a cercare soluzioni su specifici problemi di natura non psicopatologica e, in tale ambito, a prendere decisioni, a gestire crisi, a migliorare relazioni, a implementare le risorse personali, a promuovere e sviluppare la consapevolezza di sé.


FILOSOFIA DEL COUNSELLING
Alla base del counseling vi è la ferma convinzione che il cliente sia il maggior esperto di se stesso e del suo problema, il portatore di tutto il potenziale necessario per affrontarlo e risolverlo, il principale protagonista del suo processo di sviluppo personale e di problem solving.

fonte www.cncp.it

COS'È L'ORIENTAMENTO

"L’orientamento è il processo volto a facilitare la conoscenza di sé, del contesto formativo, occupazionale, sociale, culturale e economico di riferimento, delle strategie messe in atto per relazionarsi e interagire con tali realtà, al fine di favorire la maturazione e lo sviluppo delle competenze necessarie per poter definire o ridefinire autonomamente obiettivi personali e professionali aderenti al contesto, elaborare o rielaborare un progetto di vita e sostenere le scelte relative."

(Risoluzione del Consiglio Europeo su “Integrare maggiormente l’orientamento permanente nelle strategie di apprendimento permanente” del 2008)

L'orientamento porta a:

•essere consapevoli delle proprie risorse personali quindi saper analizzare le proprie risorse e saperle organizzare per realizzare il proprio progetto personale/professionale;

•essere in grado di esaminare le reali opportunità professionali presenti nel mercato del lavoro;

•riconoscere i propri interessi verso specifiche aree professionali e sapersi indirizzare;

•riconoscere i propri valori professionali;

•possedere un’adeguata rappresentazione del futuro partendo dalla posta in essere di previsioni di sviluppo della propria esperienza presente, individuando obiettivi da raggiungere sulla base di motivazioni reali;

•avere un buon livello di empowerment;

•possedere efficaci abilità decisionali